icona facebook icona googleplus icona twittericona instagramicona youtube

Blog ufficiale di Modestina Cicero

Modi’, un cuore grande grande.

modestina cicero bambini grestE’ stata paragonata scherzosamente a Lady D., con una parola dolce e un sorriso per tutti, Modestina, nella sua città siciliana, viene invitata a fare visita ad alcuni luoghi di accoglienza per i più bisognosi; tra i cori dei bambini felici ed esultanti entra Modì, dai cancelli della scuola materna di via Enna,a Raddusa, dove, per questa estate si è costituito il “Grest “, che tra le molte attività ludiche e i tuffi in piscina, ha anche visto più di cinquanta bambini di età compresa tra i 5 e i 14 anni, che amorevolmente hanno fatto trovare molti cartelloni colorati  e mille dediche per la acclamata compaesana, accolta con una bellissima collana hawaiana di fiori di carta.
Ordinatamente i bambini hanno ricevuto autografi e baci da Modestina, e ,dopo diversi momenti di gioco e una merenda insieme, è stata spinta ad imparare i passi di un ballo coreografato apposta per i bambini.
Anche in occasione del gemellaggio, dei bambini del “Grest”, con i bambini Eritrei ospitati nel centro di accoglienza di Mineo, sono state scattate alcune foto molto belle ritraenti Modì con loro( foto che è possibile trovare nella galleria della sua official fan page).
La voglia di ricambiare il calore della piccola città del grano, ha portato Modestina ad entrare anche tra le stanze della casa di riposo “ Gloria”. In una piccola comunità dove ci si conosce quasi tutti, i vecchietti erano felicissimi di salutare ed abbracciare Modestina, la bambina che hanno visto crescere e ha fatto loro compagnia, seppure tramite teleschermo per tre mesi.

modestina con anziani degentiLa nostra ragazza era contenta di poter regalare un momento di spensieratezza ai degenti, che le hanno ricordato molto la dolce nonna, purtroppo scomparsa l’anno precedente, e ricordata anche dai residenti nella casa di riposo. Molta commozione l’ha accompagnata tra i corridoi del’edificio, mentre anche alcune ragazzine con dei problemi di salute, venute a conoscenza di questa visita le tenevano la mano, emozionate.
Nonostante i complimenti, soprattutto per i modi ed il carattere pulito e pacato oltre che per la sua bellezza, Modestina rimane sempre la ragazza della porta accanto che parla di tutto e mangia i dolcini insieme ai nonnini, ansiosi come bambini di farle domande e rivolgerle pensieri.
Diciamoci la verità, tra grandi e piccini non c’è nessuno che non la ami.

 

Social