icona facebook icona googleplus icona twittericona instagramicona youtube

Blog ufficiale di Modestina Cicero

Inizia la nuova edizione del Grande Fratello #gf13

logo grande fratello #gf133 marzo 2014, ore 21:17, i riflettori si accendono e ha così inizio la 13esima edizione del GrandeFratello. Tanto atteso dai fedeli sostenitori quanto mal gradito da coloro che invece lo ritengono un reality inutile, poco istruttivo e, soprattutto (dati gli ingenti sprechi), offensivo nei confronti di coloro che in Italia si trovano a vivere una situazione economica difficile, il #GF13 è stato già al centro dell'attenzione ancor prima del suo inizio ufficiale. D'altronte gli spoiler voluti, come la notizia della presenza di #ValentinaGf Acciardi, concorrente che ha perso un braccio durante un incidente, oppure quella di #SambaGf Laobe Ndyae, giovane immigrato senegalese, ex ambulante, preso in adozione da una famiglia italiana, fanno già presumere che nella casa, ancora una volta, si voglia puntare sulla sensibilità della gente per fare audience.
 Ad ogni modo certo è il fatto che lunedì il kick off ha ottenuto un grande successo, essendo stato seguito da oltre 5 milioni di telespettatori e ottenendo il 24,64 % di share. Dopo la lunga attesa di quasi due anni, il tragico disastro avvenuto a dicembre 2013 in cui la casa e gli edifici limitrofi adibiti a regia, tugurio, a stanze segrete, sono andati bruciati per motivazioni ancora da accertare, Alessia Marcuzzi si ritrova di nuovo all'interno dello studio di Cinecittà che appare rinnovato ma pur sempre fedele allo stile delle edizioni precedenti. Tra le novità più evidenti del serale vi è l'assenza del veterano opinionista Alfonso Signorini, sostituito quest'anno dall'attrice Manuela Arcuri e dal giornalista Cesare Cunaccia. Vi è poi l'annuncio di una sigla che verrà realizzata dagli spettatori tramite video che verranno inviati direttamente in redazione. Insomma un #GrandeFratello tutto nuovo, più "social" (com'è stato definito dalla stessa Marcuzzi) poiché prevede l'interattività del pubblico tramite applicazioni gratuite per smartphone e tablet per seguire e votare i concorrenti. Per ora c'è da dire che la prima serata è sembrata molto normale e quasi noiosa, forse perché ancora non si conoscono bene i concorrenti e perché non è ancora accaduto nulla all'interno della casa, ma sicuramente, come si è potuto notare già dai primi giorni di convivenza, non mancheranno argomenti di cui parlare.

Social